top of page
  • seobuselli

Realizzazione Spazi Esterni


realizzazione spazi esterni a firenze con la ditta edile biemme restauri

La realizzazione di spazi esterni permette di creare aree dedicate alla socializzazione, come terrazze, balconi o giardini, dove è possibile organizzare incontri, feste o semplicemente trascorrere del tempo con familiari e amici.

Inoltre la presenza di spazi esterni ben progettati e curati può aumentare il valore dell'abitazione, rendendola più attraente per potenziali acquirenti


Come progettare spazi esterni


Ecco alcuni suggerimenti per progettare spazi esterni:


1. Identificare le esigenze: prima di iniziare a progettare gli spazi esterni, è importante identificare le esigenze e le preferenze degli utenti, tenendo conto delle attività che si svolgeranno all'esterno, del numero di persone coinvolte e delle eventuali limitazioni di spazio.

2. Scegliere i materiali: scegliere i materiali più adatti alle esigenze e allo stile dell'ambiente, tenendo conto della resistenza alle intemperie, alla luce solare e all'usura.

3. Creare un layout funzionale: creare un layout funzionale e armonioso, che preveda spazi per le attività all'aperto, come pranzare, rilassarsi o coltivare piante, e che sia facilmente accessibile e sicuro.

4. Aggiungere elementi decorativi: aggiungere elementi decorativi, come piante, fioriere, fontane o luci, per rendere gli spazi esterni più accoglienti e personalizzati.

5. Considerare l'illuminazione: considerare l'illuminazione degli spazi esterni, utilizzando luci a led o a energia solare, per creare un'atmosfera suggestiva e sicura anche di notte.


È importante tenere presente che la progettazione degli spazi esterni può variare notevolmente in base alle esigenze e alle caratteristiche dell'ambiente, quindi è sempre consigliabile rivolgersi a un professionista del settore per avere un'indicazione più precisa dei passaggi da seguire e delle soluzioni più adatte.


Regolamento condominiale spazi esterni

Il regolamento condominiale per gli spazi esterni può variare da condominio a condominio, ma in generale, ci sono alcune norme e principi comuni che vengono applicati.


Ecco alcune informazioni generali che possono essere utili:


- Utilizzo e destinazione d'uso: I principi fondamentali ai quali attenersi riguardano il rispetto della destinazione d'uso degli spazi comuni e il rispetto del pari uso della cosa comune. Ciò significa che gli spazi esterni condominiali devono essere utilizzati in modo coerente con la loro destinazione, ad esempio, non è consentito utilizzare un giardino come parcheggio per le auto.


- Uso equo: Tutti i condomini hanno il diritto di utilizzare gli spazi comuni, compresi gli spazi esterni, a condizione di non arrecare disturbo o pregiudizio agli altri condomini. Ciò implica che l'uso degli spazi esterni deve essere equo e rispettoso degli altri condomini.


- Regole specifiche: Il regolamento condominiale può contenere regole specifiche per l'uso degli spazi esterni, come ad esempio gli orari di utilizzo, le restrizioni sull'installazione di strutture o la gestione delle piante e dei fiori. È importante consultare il regolamento condominiale specifico per conoscere le regole applicabili nel proprio condominio.


- Sicurezza e manutenzione: Gli spazi esterni condominiali devono essere mantenuti in buone condizioni di sicurezza e pulizia. È responsabilità di tutti i condomini contribuire alla manutenzione e alla cura degli spazi comuni, compresi gli spazi esterni.


È importante tenere presente che le regole specifiche per l'uso degli spazi esterni possono variare da condominio a condominio. Pertanto, è consigliabile consultare il regolamento condominiale specifico e, se necessario, discutere con gli altri condomini o con l'amministratore condominiale per avere un'indicazione precisa delle regole applicabili nel proprio condominio.


Design esterni giardino


Progettare il design esterno del giardino è una fase davvero importante che garantirà un risultato finale eccellente. Si consiglia di affidare questa fase progettuale a figure professionali specializzate.

Prima di iniziare a progettare il giardino è importante valutare le caratteristiche del terrenocome la morfologia, il tipo di suolo, il drenaggio, la vegetazione esistente e le condizioni climatiche, per scegliere le piante e i materiali più adatti.


Un professionista saprà creare un layout funzionale e armonioso, che preveda spazi per le attività all'aperto, come pranzare, rilassarsi o coltivare piante, e che sia facilmente accessibile e sicuro.


E’ anche importante scegliere i materiali più adatti alle esigenze e allo stile dell'ambiente, tenendo conto della resistenza alle intemperie, alla luce solare e all'usura.


La progettazione del giardino può variare notevolmente in base alle esigenze e alle caratteristiche del terreno, quindi è sempre consigliabile rivolgersi a un professionista del settore per avere un'indicazione più precisa dei passaggi da seguire e delle soluzioni più adatte.


Inoltre, è possibile trovare ispirazione e idee per il design esterno del giardino consultando siti web specializzati o riviste di settore come ad esempio:


[1] https://www.bfinterni.it/progettazione-giardini-e-spazi-esterni/

[2] https://www.pinterest.it/archelisa/spazi-esterni/

[3] https://www.progettoesterno.it

[4] https://bim.acca.it/come-progettare-un-giardino/

[5] https://www.verdeprogetto.it/progettare-il-giardino-come-ottimizzare-lo-spazio/

[6] https://bim.acca.it/progettazione-spazi-esterni-e-giardini-esempi/


Come rendere accogliente un piccolo giardino?


Per rendere accogliente un piccolo giardino è sufficiente seguire qualche piccolo accorgiemento.


1. Sfruttare gli angoli: utilizzare gli angoli del giardino per creare zone relax o per collocare piante e fioriere.

2. Creare un'illusione di profondità: utilizzare elementi verticali, come piante rampicanti o pareti verdi, per creare un'illusione di profondità e di spazio.

3. Scegliere il giusto arredamento: scegliere arredi proporzionati alle dimensioni del giardino, come sedie pieghevoli o tavolini da caffè, per creare un'atmosfera accogliente e funzionale.

4. Utilizzare piante e fiori: utilizzare piante e fiori per creare un'atmosfera naturale e rilassante, scegliendo piante compatte e resistenti alle intemperie.

5. Aggiungere elementi decorativi: aggiungere elementi decorativi, come lanterne, candele o fontane, per creare un'atmosfera suggestiva e personalizzata.

6. Scegliere i materiali giusti: scegliere i materiali giusti, come il legno o la pietra, per creare un'atmosfera naturale e armoniosa.


Quanto costa la progettazione di un giardino?


Il costo della progettazione di un giardino può variare notevolmente in base a diversi fattori, come la dimensione del giardino, la complessità del progetto, la regione in cui ti trovi e il professionista scelto.


- Il costo medio per la progettazione di un giardino può variare da 20 a 200 euro al metro quadrato.

- Il range di prezzo per la progettazione di un giardino può essere compreso tra 130 e 250 euro.

- Per un giardino di dimensioni fino a 300 metri quadrati, i costi totali per la progettazione possono variare tra 250 e 600 euro.

- Alcuni professionisti potrebbero adottare una tariffa oraria per la progettazione del giardino, che può variare da 20 a 50 euro all'ora.



74 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page